Floriterapia

“…è proprio la malattia stessa che ci previene dall’incorrere ancora in azioni sbagliate e, al tempo stesso, è una lezione che ci insegna a correggere il nostro cammino ed armonizzare la nostra vita con i dettami della nostra anima …. La malattia del corpo, come la conosciamo noi, è un risultato, uno stadio finale di qualcosa di molto più profondo. La malattia inizia oltre il piano fisico, più vicino al mentale. E’ interamente il risultato di un conflitto tra il nostro sé spirituale e il nostro sé mortale; fino a che questi due sono in armonia siamo in salute, quando c’è discordia allora ne deriva la malattia…”
E. Bach
conferenza a Southport, febbraio 1931 a medici omeopatici floriterapia

La FLORITERAPIA è un metodo di cura attraverso cui vengono riequilibrati in profondità sia disturbi fisici, sia squilibri psicologici ed emozionali quali ansia, insicurezza, depressione, paura, ipersensibilità. E’ stata elaborata dal medico inglese Edward Bach che operò nei primi del ‘900. Immunologo e omeopata, studioso e ricercatore, proprio attraverso lo studio dell’omeopatia trovò anche la conferma della relazione tra gli aspetti spirituali, mentali dell’uomo e la malattia e dall’osservazione accurata non solo dei sintomi ma anche dello stato d’animo dei suoi pazienti ebbe la grande intuizione che proprio questo fosse determinante per la salute e la guarigione del corpo; l’origine della malattia non è solo materiale e la vera guarigione non si ottiene solo combattendo il male sul piano corporeo, ma si arriva accettando l’insegnamento della malattia. Curare quindi la personalità del paziente, i suoi stati mentali e non solo la malattia in sé diventa il vero e chiaro principio ispiratore di tutto il suo lavoro. Nella sua ricerca si rivolse ai fiori perché è lì che tutta l’energia della pianta è sintetizzata, la parte spiritualmente ed evolutivamente più alta e cominciò a cercarli nella natura, nel mondo delle piante che da sempre hanno la saggezza della guarigione, di attivare quello che gli antichi chiamavano la forza guaritrice della natura, le piante da cui ricavare i rimedi floreali per sbloccare la polarità emozionale e guarire la malattia. Alla fine della sua ricerca arriva ai 38 fiori da noi conosciuti, corrispondenti a quegli squilibri della psiche che impediscono all’individuo di avanzare nella propria evoluzione. Da questa forma terapeutica straordinaria la ricerca in floriterapia in questi decenni si è notevolmente sviluppata in diverse parti del mondo, arricchendosi di altre essenze floreali tra cui i più noti e utilizzati sono i fiori australiani e californiani. Il trattamento floreale è quindi una cura dolce, naturale, che rispetta la persona nella sua totalità e interezza, aiutandola a sbloccare con gradualità le energie necessarie all’autoguarigione.

Show Buttons
Hide Buttons