Silvia Gerosa

INSEGNANTE YOGA

BIOGRAFIA

Silvia Gerosa, classe 1976.

Dopo essermi laureata in Scienze dell’Educazione ho maturato una pluriennale esperienza come educatrice. Pratico Yoga dal 2006; dopo la mia prima folgorante lezione, ne uscii convinta che sarebbe diventato parte integrante della mia vita. E così è stato!

Nel 2012 decisi di seguire la mia grande passione per lo Yoga e la Meditazione, concludendo il triennio di studi mi diplomo presso la Scuola di Formazione “Samadhi” di Jacopo Ceccarelli. Nello stesso anno iniziai sia a collaborare con L’ASD SHAKTI , per la quale attualmente sono membro del Consiglio Direttivo ed insegno Yoga per adulti, in Cremona e provincia.

Dal 2014 ho integrato le mie competenze di educatrice, con la professionalità derivata dallo Yoga, rendendo la disciplina accessibile ai bambini nelle scuole d’infanzia e primaria, integrando la pratica con progetti di Suonoterapia e Meditazione.

Nel 2015 mi sono diplomata come “Operatrice di Massaggio Sonoro con Campane Tibetane – Metodo Bagno Armonico®” . Questa ulteriore specializzazione mi ha permesso, da un lato di approfondire ed utilizzare consapevolmente il suono della campana tibetana all’interno dei percorsi di rilassamento che propongo (bagni sonori), e dall’altro di far sperimentare la forza della vibrazione che le campane tibetane rilasciano sul corpo di coloro che ricevono il massaggio.

338 4978684 | silvia@shaktiasd.it

LA MIA FILOSOFIA

“Ci sono momenti nella nostra vita in cui possiamo avere conferma che la strada scelta è quella giusta”

Uno di questi per me è arrivato la prima volta che praticai Yoga. Al termine dalla mia prima lezione sentii che quella sarebbe stata la strada che avrei percorso, e che in seguito mi spinse ad iniziare la scuola di formazione per insegnanti. Da quel primo giorno fino ad oggi non ho più smesso di praticare.
Mi sono avvicinata quasi per caso allo Yoga all’età di 30 anni, non credo esista un’età giusta, quanto meno mi auguro per tutti che venga il momento giusto per iniziare come accadde a me. Anche il confronto con l’insegnamento è stato molto importante, gratificante, perchè l’impegno mi ha restituito gioia e felicità nell’osservare tutti i progressi fatti negli anni dagli allievi.
Lo Yoga permette di evolversi positivamente, di lasciare andare vecchie abitudini per accogliere nuovi aspetti di sé; infine di vedere il Mondo con una consapevolezza diversa e più matura. Lo Yoga mi riporta ogni volta a casa, nel mio cuore e nella mia anima: aggiunge un sorriso alla vita compensando i momenti difficili, ed è ciò che cerco di trasmettere a coloro che frequentano le mie attività, per imparare a volersi bene e a trovare quel tesoro che è dentro ognuno di noi.

 

L’approccio allo Yoga che propongo si chiama ANUKALANA

(che in sanscrito significa integrazione) ed è costruito intorno all’idea che lo yoga debba adattarsi alla persona e non il contrario.
Dal punto di vista teorico Anukalana si radica nel contesto della filosofia tantrica.
Fluidità e morbidezza dei movimenti, rispetto della costituzione fisica e delle possibilità di pratica di ognuno, sono i principi fondanti di questo approccio.

DI COSA MI OCCUPO

Show Buttons
Hide Buttons